fbpx

Chi c'è dietro Hacker Photographer

Hacker Team

Marco Zammarchi – CEO di Hacker Photographer

Oggi parlo di Strategia. 
Parlo di Vision. 
Parlo di essere organizzati… 

La realtà è che arrivai alla scelta di aprire il mio primo studio (DIMEDIA) in maniera totalmente disorganizzata e da sprovveduto.

Ricordo le notti insonni, i litigi con i soci, i dubbi grandi quanto un campo di calcio perché non avevamo idea di dove stavamo andando.

Ci muovevamo a tentoni, confidando nell’intuito e sperando in un pizzico di fortuna.

Tutti i nostri sforzi erano basati sul buon senso e sull’improvvisazione.

Non stavamo applicando in alcun modo tutto quello che applico oggi nelle mie aziende.

Ho aperto DIMEDIA il 18 marzo 2005.

E l’ho fatto perché pochi giorni prima trovai due cose.

marco zammarchi hacker photographer

conosci il team

Marco Zammarchi

CEO di Hacker Photographer

È fotografo professionista e imprenditore. Ha fondato la sua prima start up nel 2000, vendendola poi al gruppo Sole24Ore

Ha fondato nel 2005 lo Studio Fotografico Dimedia, specializzato nei matrimoni, superando i 100 matrimoni all’anno.

Nel 2014 ha aperto assieme a sua moglie Elen lo studio fotografico specializzato nel Family, diventato riferimento nella città di Ravenna e nelle province limitrofe.

Ha aperto nel 2015 la sede wedding in Brasile, dedicata solo a clienti miliardari.

Dal 2015 si occupa di formazione e consulenza per Fotografi su temi di marketing: ha collaborato con Celebra Academy, Photosi, Fowa, Nikon Wedding Advanced Campus, Newborn Magazine, Cifoto;

Negli anni ha diversificato i suoi business investendo in varie aziende, che gli permettono di avere una visione molto ampia del mercato (non solo fotografico);

Elen Zammarchi

Senior Coach & Family Photographer

Tatiana Galdelli

Graphic Designer

Si occupa di creare contenuti visivi.

Tramite l’utilizzo di testo e immagini, riesce a comunicare il messaggio al pubblico nel modo più semplice ed efficace.

Cura l’estetica e l’impaginazione di elaborati grafici quali:

  • Marchi e Loghi, Grafica Coordinata (biglietti da visita ecc..)
  • Poster, Flyer, Brochure, Dépliant e Cataloghi;
  • Totem, Banner e Vetrofanie
  • Packaging 
  • Contenuti e programmazione per Social Media

Frase preferita: With every heartbeat.

Elisa Lascialandà

Sales & Social Media Manager

Si occupa della creazione dei contenuti e la programmazione delle varie piattaforme social di Hacker Photographer.

È il vostro “Social Media Manager in affitto” , si occupa infatti della produzione contenuti e creazione di newsletter mensili per i fotografi che richiedono il servizio.

Gestisce l’assistenza clienti di Hacker Photographer, ascolta con pazienza i feedback e le domande dei clienti Hacker.
Hai un problema? È lei la persona a cui fare riferimento.

Vendita e consulenze

La sua frase preferita è: “Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido”
(Albert Einstein)

Giorgia Minghetti

Front-end Developer & Web Marketing Specialist

Si occupa delle attività di marketing avanzate sia per Hacker Photographer che per gli “Hacker” nostri clienti.

Cura i siti web e li ottimizza per i motori di ricerca anche attraverso Design strutturati per una maggiore accessibilità e user friendly.

Si occupa inoltre di indicizzazione SEO dei siti web per i motori di ricerca ed è specializzata in E-commerce, integrazioni di ChatBot e automazioni;

Frase preferita: Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, fai qualcosa che non hai mai fatto. (T. Jefferson)

Giuseppe Falvo

Senior Copywriter & Facebook Ads Expert

Il suo scopo è quello di scrivere testi che inducono a comprare.

Però… non è detto che ci riesca…

Infatti…

Oscilla tra la sindrome dell’impostore ed essere un impostore.

Prima o poi capirà in quale delle due casistiche si trova.

Frase preferita: da domani a dieta.

Trovai una vecchia foto di me bambino… e trovai il “Mio Perché”.

Vedi, per me quello non era un bel periodo.

Avevo da poco perso mia mamma… e con lei anche i miei progetti e le mie ambizioni. 

Mi sentivo svuotato.

Se dovessi descrivere ora quella sensazione, direi che era come fluttuare in una sorta di jet lag mentale.

Ma quella vecchia foto di me bambino con in mano la mia Canonette riaccese qualcosa in me.

Avevo dimenticato quanto amavo fotografare

È stata un’illuminazione.

Mi sono detto: “Marco, la fotografia ti tirerà fuori da questa situazione!”.

E così poco dopo decisi di acquisire un negozio di fotografia assieme a mio Zio Ezio e a Jessica, una mia amica.

Nessuno di noi 3 aveva mai avuto esperienza nel gestire una attività commerciale.

Una follia? sì, una totale follia.

Ma avevamo alcuni assi nella manica:

Tutti e tre amavamo la fotografia.

Tutti e tre amavamo il rapporto con le persone.

Tutti e tre amavamo la tecnologia che proprio in quel momento stava entrando di prepotenza nel settore fotografico per rivoluzionarlo.

All’inizio abbiamo fatto un po’ di tutto: i negozianti, i fotografi di studio, i matrimonialisti, i fotografi di eventi, di aziende e tanto altro.

In quel periodo le notti erano diventate interminabili.

Mi svegliavo di continuo pensando a come estinguere i debiti.

Sapevo che l’unico modo per non fallire era lavorare, lavorare e lavorare.

È stato difficile…

Ma fin dall’inizio avevo una cosa ben chiara nella mente…

Per avere successo devi avere un posizionamento nitido nella mente dei tuoi clienti.

Come ti dicevo, il digitale stava entrando di prepotenza nel settore fotografico e noi lo facemmo nostro come Micro Posizionamento.

È straordinario ripensare a quei clienti che entravano con le prime memory card per stampare le loro foto.

Questo fece subito la differenza.

In pochi mesi diventammo il punto di riferimento a Ravenna per la fotografia digitale.

Fatti questa domanda:

“Perché qualcuno dovrebbe scegliere te invece che un altro fotografo?”

Devi scoprire qual è la tua risposta.

Per noi di DIMEDIA diventò palese dopo poco più di un paio d’anni di attività.

“I clienti ci scelgono per fotografare il loro matrimonio”

E io compresi che fotografare i matrimoni era la mia passione perché amavo e amo tuttora raccontare storie d’amore, immortalare emozioni irripetibili, fermare l’attimo vibrante.

Una volta capito questo ho investito tempo e denaro in due attività:

  • Studiare per migliorarmi come fotografo di matrimonio;

  • Concentrare il mio marketing solo sul matrimonio

In breve tempo (solo due anni!) ho creato e perfezionato il metodo di marketing che ci ha permesso di arrivare a 100 matrimoni all’anno.

Un sistema che ho utilizzato successivamente per lanciare il mio studio fotografico in Brasile e lo Studio Family di mia moglie Elen Zammarchi.

E funziona alla grande anche con i centinaia di fotografi che stanno utilizzando il Metodo Formula Hacker by HP!

Apri chat
Ciao, sono Hacker Photographer! 📸
come posso aiutarti?